70 Gruppo Alpini Besano
Festa per il 70 Gruppo Alpini Besano .....
28-08-2017leggi...
85 fondazione Gruppo Alpini Porto Ceresio
Immagini della festa per 85 di fondazione del Gruppo Alpini di Porto Ceresio .....
28-08-2017leggi...
Camminando con la Splugen 2017
Intervista e foto della manifestazione .....
22-03-2017leggi...
Home page

penne_nere_settembre-2017.pdf

per scrivere alla redazione del sito: farem54@gmail.com

Foto del 2° Raggruppamento Salsomaggiore terme(clicca qui)

85° di fondazione Gruppo Alpini Porto Ceresio (clicca qui)

Foto 2 raggruppamento Salsomaggiore Gruppo Induno e Arcisate(clicca qui)

 

 

Foto della festa del Gruppo Alpini di Marzio 2017(clicca qui

70° gruppo Alpini Besano (clicca Qui)

Festa Gruppo Alpini Induno Olona 2017(clicca qui)

Proposta di ripristino leva militare (clicca Qui) 

Nikolajewka 2017 (clicca qui)

Ricorrenza Pa' Togn 2017 (clicca Qui)

Camminando con la Splugen 2017 (clicca Qui)

 manifestazioni 2017 

date cuasso

   PRESEPE DEGLI ALPINI  PORTO CERESIO 2016

Santa Messa di Natale alle Grotte di Valganna 2016(clicca qui)

Serata a Marzio con i Capigruppo della Zona 2 (clicca Qui)

foto 2° raggruppamento Desenzano 2016(clicca qui)

Festa di San Martino 2016 Viggiù (clicca qui)  

Festa del 4 novembre 2016 Induno Olona   (clicca Qui)

 Festa del Gruppo Alpini di Marzio 2016 (clicca qui)

Festa del Gruppo Alpini di Viggiù-Clivio 2016 (clicca qui)

 penne_nere_dicembre_2016.pdf

  Sui luoghi della Grande Guerra

 Anche nel 2016 il Gruppo Alpini di Arcisate si è recato in pellegrinaggio il 10 e 11 Settembre sui luoghi dove venne combattuta la Prima Guerra Mondiale.

Prima tappa il Sacello Ossario del Pasubio, situato sul colle Bellavista (mt.1265), inaugurato il 26 Agosto 1926 dal Re d’Italia Vittorio Emanuele III. Custodisce le salme di 5000 caduti e del comandante della 1° Armata Guglielmo Pecori Girardi, Maresciallo d’Italia, che volle  alla sua morte essere tumulato con i suoi soldati.

La splendida giornata di sole ha permesso di ammirare nella sua maestosità il Pasubio, con la vista del rifugio Achille  Papa e  la linea della strada delle 52 gallerie.

L’Ossario, ricavato nel basamento della torre, comprende una cripta centrale e due gallerie concentriche. Nella cripta sono raccolti i resti di 70 decorati al V.M., nelle gallerie laterali 5000 caduti. Purtroppo il Sacello era chiuso per restauri e la visita si è svolta nella Cappella e nella torre alta 35 metri, con la lanterna luminosa a forma di croce , visibile a grande distanza. La torre, nel suo interno, è stata riportata all’antico splendore, dopo i restauri effettuati sugli affreschi. La visita è proseguita nel vicino Museo della 1° Armata, gestito dalla fondazione 3 novembre, dove la guida ci ha illustrato le varie fasi del conflitto sul Pasubio e la guerra di mine sul Dente Italiano e Austriaco. Molto belle le ricostruzioni delle trincee italiane e la baracca del posto di comando, che fanno rivivere l’emozione di trovarsi esattamente in quel tempo lontano e in quel luogo. Sulla strada abbiamo effettuato una breve sosta ai ripristinati cippi del vecchio confine del 1915 tra il Regno d’Italia e l’Impero Austro-Ungarico.

La seconda tappa del viaggio ci ha portato sull’Altopiano di Asiago, in visita all’ ex cimitero Italiano di Val Magnaboschi, zona sacra al Fante,  e al cimitero Inglese del Barenthal.

Qui riposano 183 soldati e ufficiali, è uno dei 5 cimiteri inglesi presenti sull’Altopiano,  dove abbiamo deposto una corona di alloro per ricordare il sacrificio dei tanti soldati alleati caduti durante la” battaglia del solstizio” del 1918. Presente, in rappresentanza del Sindaco di Arcisate, l’assessore Centorrino Antonio, con fascia tricolore.

Al termine della cerimonia rientro ad Asiago per la cena e la notte.

Domenica mattina, partenza dei soli Alpini per l’Ortigara, mentre  il resto del gruppo è rimasto ad Asiago per la manifestazione “Made in Malga”. Arrivati al piazzale Lozze non siamo saliti dalla solita via che conduce alla chiesetta e alla Madonna degli Alpini, ma abbiamo percorso una piccola valle laterale che ha costeggiato l’Ortigara . Aggirandola, crateri di varie dimensioni facevano intuire l’infuriare dei combattimenti e le marmotte facevano capolino incuriosite. Sul percorso, una lapide ricordava il Tenente degli Alpini Poli Guido, volontario trentino. La strada si è fatta subito ripida e il fiato corto; resti di trincee, di costruzioni diroccate, ammassi di pietre…. un silenzio totale ci accompagnava nella nostra salita. Finalmente la cima, la campana dell’Ortigara, il suo suono solenne a ricordare i tanti, troppi morti. Un panorama mozzafiato si è presentato ai nostri occhi:  Le Pale di San Martino, l’Osservatorio” Torino”, Cima XI , Cima XII.

La meta del nostro pellegrinaggio è stata raggiunta: la Colonna Mozza, che l’Associazione Nazionale Alpini volle posare nel 1920. In questo luogo, simbolo delle Penne Nere, il nostro pensiero è andato a ritroso nel tempo, alle sofferenze patite e ai caduti  nei tragici giorni della guerra, proprio “per non dimenticare”.

 

                                                                                       Brunello Graziano

 image3  image1
 image2  image4

 

In occasione del 57 raduno del battaglione Morbegno al pian delle betulle lo scorso 4 settembre  la sezione di Varese era presente con il proprio vessillo scortata dal consigliere sezionale Gariboldi. 

Presenti anche due gagliardetti della nostra zona. 
Bisuschio e Brusimpiano con i loro rispettivi capigruppo.
Presenti anche altri alpini della sezione di Varese. 
La manifestazione si è svolta in una splendida giornata e la presenza degli alpini soprattutto delle sezioni di Lecco e Como w di Milano oltre ad alcune sezioni bergamasche e bresciane.
Presenti autorità civili e militari e il generale Didatto.

 

 20160904_121808  20160904_102635

  Festa del Gruppo Alpini di Porto Ceresio 

Visita alla linea Cadorna 

 

brochure-campionato-tiro-como.pdf

como

corsa-m.-opuscolo-def.pdf

 

 Foto festa Gruppo Alpini  Brusimpiano 2016 (clicca qui)

Foto festa Gruppo Alpini Induno Olona 2016 (clicca Qui)

PRIME FOTO DELL'ADUNATA DI ASTI (clicca Qui)

foto adunata Asti Alpini  dellaValceresio (clicca Qui)

Video adunata asti 2016

Foto gallery del consiglio di Zona 2 del 12 aprile 2016 (clicca Qui)

 Periodico Penne nere marzo 2016  (clicca qui)

Video e foto dell' ASSEMBLEA SEZIONALE DEI DELEGATI (clicca Qui)

 

Camminando con la Splugen 2016

Serata coferenza su Ictus Induno Olona 

 
   
 S. Messa in memoria di Pa' Togn
 
 
 
Intervista a Medici dell'Ospedale di Circolo su ICTUS 
 
 
NIKOLAJEWKA 2016 
fOTO (clicca qui)
 
 
Il Gruppo Alpini di Induno Olona in collaborazione con A.L.I.Ce. informa sulla prevenzione all'Ictus, seguirà un incontro con la popolazione in data 4 marzo 2016
 
 
UN caffè con l'On. Giuseppe Zamberletti per parlare di Giovani e
la Protezione Civile
 
 
 
Istituto comprensivo di Bisuschio 
 
 carnevalearcisate_2016 programma.pdf
img_5749
sfilata secondo raggruppamento domenica 18 ottobre 2015
 
 
secondo raggruppamento sabato 17 ottobre 2015
 
Concerto di Natale del Coro A.N.A. Campo dei Fiori di Varese (prima parte)
 
Concerto di Natale del Coro A.N.A. Campo dei Fiori di Varese (seconda parte)
 
Gli Alpini,  la Comunità di Brinzio e i Familiari nell' ultimo saluto a Giotto
 
Ricordo di Giotto nelle parole dell'On. Giuseppe Zamberletti e del consigliere della Sezione A.N.A. di Varese Giuseppe Ceriotti 
 
 
L' On. Zamberletti  parla di Protezione Civile
 
 
 Ricordo di un grande Uomo, Amico e Alpino "Giotto"
 
 
Auguri dal Gruppo Alpini di Porto Ceresio
  
 
 
 Auguri da Ivantus e dal Gruppo Alpini viggiù-Clivio
 
 
 
 Premio Pa' Togn 2015
 
 
 
Pannelli dipinti per la Chiesa di San Martino a Viggiù,
realizzati dal Pittore e  Alpino Eugenio Ricci
 
 

  

  
Clicca il link sottostante per leggere Il libro Verde della solidarietà Alpina Nazionale, sfogliatelo per vedere come e dove gli Alpini d'Italia partecipano, intervengono, aiutano, nelle varie realtà nazionali e estere.
libro-verde-2014.pdf 
 
 
FOTO 2° RAGGRUPPAMENTO BUSTO ARSIZIO
17-18 OTTOBRE 2015 (CLICCA QUI)
 
  
Festa Gruppo Alpini Viggiù-Clivio 
 

  

VISITA ALLA LINEA CADORNA PORTO CERESIO
 

Festa Gruppo Alpini Porto Ceresio 2015

 
FESTA GRUPPO ALPINI DI CUASSO
 
FESTA GRUPPO ALPINI DI SALTRIO
 
Festeggiamenti dei 103 anni dell'Alpino Antonio Porrini detto Tognin di Monvalle. Auguri dal Consigliere Nazionale Lorenzo Cordiglia, dal Presidente e dagli Alpini della Sezione di Luino e infine dal Presidente, consiglieri e da tutti gli Alpini della Sezione di Varese
 
 

Festa della Repubblica a Besano

Festa Gruppo Alpini Induno Olona

   

24 maggio 2015 inaugurazione Cannone Linea cadorna

 Concerto al Centro commerciale Belforte  con la Baldoria di Busto Arsizio

85° fondazione Gruppo Alpini Leggiuno-sangiano

Assemblea dei Capigruppo

Aneddoti e storie sulla grande guerra

prima parte

 seconda Parte

Maresciallo Luigi Cortile

Clivio 10 aprile 2015

Disostruzione Pediatrica

Assemblea sezionale di Varese

 Commemorazione Pa' Togn 2015  Baraggia di Viggiù

Ascoltate la predica di Don Giorgio è un passaggio di storia

sui Cappellani Militari durante la prima guerra mondiale

 

 Commemorazione della Battaglia di Nikolayewka

Sacro Monte di Varese 26 gennaio 2015

 

S Messa di Natale alle Grotte della Valganna

 Varese 

 Serata della riconoscenza, premio Pa' Togn 2014 Clivio 

(Prima parte)

Serata della riconoscenza, premio Pa' Togn 2014 Clivio

(seconda parte)

sfilata-secondo-raggruppamento-monza-2014.html

Manifestazione 2° raggruppamento Monza 2014 

 

Sezione di Luino e Varese

 

Primo trofeo macchine radiocomandate a scoppio

amici Alpini Induno Olona

 S.Messa in ricordo di Mons. Pigionatti

 

Elezione del nuovo Presidente della sezione di Varese:

Artigliere da montagna Luigi Bertoglio

L'Assemblea dei Delegati della Sezione di Varese, tenutasi la sera di sabato 15 marzo 2014, ha eletto il nuovo Presidente sezionale nella persona dell'Artigliere da Montagna Luigi Bertoglio (già Vice Presidente Vicario).

L'Assemblea, riconoscente, ha tributato un sentito plauso di ringraziamento al Presidente uscente Alpino Francesco Bertolasi, che ha lasciato l'incarico dopo ben ventun'anni di servizio.

 

Da dove provengono i visitatori del sito del Gruppo Alpini Valceresio? EccoVi la mappa in tempo reale ed in continuo incremento!. I bollini rossi segnalano le zone di accesso. Buona navigazione!




immagine